Good Morning, Vietnam – Buongiorno, Kosovo

Il grande e poliedrico attore Robin Williams (1951 – 2014) ci ha improvvisamente lasciato, gettando milioni di persone, e io fra queste, nello sconcerto più profondo.

Questo Blog vuole essere una forma di diario che parli dell’Istituzione militare, dei soldati, in tutte le sue variegate e ricche espressioni e rappresentazioni. Anche il cinema è una forma d’espressione, spesso migliore di tante altre, con cui il mondo militare viene rappresentato.  Per questo non è fuori luogo ospitare oggi un ricordo di un protagonista assoluto del cinema degli ultimi decenni, ricordandolo sopratutto nei panni del caporale del US Air Force Adrian Cronauer, brillante conduttore della radio militare americana in Vietnam nel 1965, nel film Good Moorning, Vietnam del 1987. Per chi ha visto il film, o lo vedrà, ponga particolare attenzione, al di là della trama talvolta molto cruda per la drammaticità della situazione, alla centralità che viene data al soldato nella sua vita quotidiana, bella o brutta, buona o cattiva, che sia. E’ a lui (il soldato) che ogni volta Robin Williams/Adrian Cronauer indirizza il suo famoso “Good Moooorning, Vieeetnamm”, riconoscendo e celebrando cosi un sacrificio che la storia giudicherà inutile e ingiusto (cosi come immani e ingiuste furono le sofferenze del popolo vietnamita) ma che al tempo – e probabilmente anche in futuro- si accettava in risposta a quanto veniva chiesto (a tutti i soldati, a qualsiasi parte appartenessero) dal proprio Paese. La conoscenza e la riflessione di cosa sia un soldato devono molto a film come questi e ad attori dall’umanità dell’indimenticabile Robin Williams.

L’occasione è propizia per ricordare che anche l’esercito italiano ha avuto una radio militare: si chiamava Radio West e trasmetteva da e per il Kosovo. Nata nel 1999, in seguito all’ingresso degli italiani in quella martoriata terra e con la collaborazione tecnica di RAI e RTL 102.5, aveva lo scopo di informare gli ascoltatori sull’attualità (locale e internazionale) e  sull’attività svolte dal contingente italiano a favore della sicurezza e ricostruzione del Kosovo. Aveva un notiziario del mattino che si chiamava “Buongiorno, Kosovo” che si ispirava evidentemente al famoso film con Robin Williams. Radio West contribuì alla creazione nel tempo di una piccola comunità italofona tra i giovani kosovari, che seguiva assiduamente i programmi della radio, offrendo loro non solo una possibilità di intrattenimento ma anche un’esempio di ritrovata normalità dopo un drammatico periodo di guerra. Ha cessato le trasmissioni nel 2010 ma resta ancora oggi vivo il suo ricordo come quello di una storia italiana di successo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...